Posts in Category: Uncategorized

T 2017: First Program Draft

Trasformatorio 2017 topic will be “situation based street art”.

The program of the lab is designed to establish the ground work’s basics in Scaletta Alta and to lay lines of the surrounding, studying the site in relation to artist’s personal work and to begin transforming it through art interventions. Art interventions will be in the form of plans, of talks, rehearsals and any type of production related groundwork. Everything will be documented. As participants of the Lab Trasformatorio, artists will share their methods and tactics among each other.
Some activities will be open to the public and the time of visit will be announced through billposting and the network.
The works of Trasformatorio lab will be closed with a formal presentation of the results the 1st of may starting at 11:00 in the Rocca.

All submissions were high in quality and was very hard to choose. We had participation requests from 15 countries.
We chose the following artists to participate in the works of Trasformatorio 2017:

(order of admission)

  1. Irina Baldini (NL/IT) Dancer, Choreographer, Gallerist
  2. Dierk Roosen (NL) Curator, Film Maker, Visual Artist
  3. Martina Caronna (IT) Dancer, Performer
  4. Cristiano Siri (IT) Actor, Performer, Mime
  5. Matteo Re-Harmony (IT) Musician, music therapist
  6. Yara Mekaway (EG) Electronic Musician
  7. Servando Barreiro (ES) Musician, software instrument maker
  8. Jerneja Rebernak (UK/SL) Photographer, visual artist
  9. Tatjana Milosevich  (Serbia) Painter, visual artist
  10. Boris Bogdanovic (Serbia) Ceramist and Sculptor
  11. Azucena Sanchez (MEX) Visual Artist
  12. Jakub Bobrowski (FI/PL) Ecologist
  13. Francesco Franchina (IT) Maker
  14. Nina Divitschek (DE) Costume Designer, Visual Artist
  15. Irene Dominguez (ES) Visual Artist
  16. Almud KREJZA (Austria) Dancer Writer
  17. Tijana Cacich (Serbia) Painter
  18. Antonio Nignux Giudice (IT) Hacker, Multimedia producer

Also present to the works of Trasformatorio will be the following artists:

Emanuela Ravida’ (painter, visual artist, general organiser)
Zoe Romano (Maker, digital fabrication expert, Wemake.cc)
Rosaria Sfragara (Actress)
Maddalena Fragnito (Hactivist, Social Hacker)
Ninfa Clemente (Actress)
Fausto Casara (Musician, Producer)
Claudio Rinaldi (Musician, Producer)
Guido Gaudioso (Photographer)
Gabriele Asbesto Molesto Zaverio (Hacker, Radio Artist)
Manuela Trovato (Human Hub, Facilitator, Permaculturist)
Eva Polare (Permaculturist)
Andrea Tarda (Architect)

MORE PEOPLE EXPECTED:
Prof. Haytham Al Nawar (EG) Curator of Cairotronica and expert of contemporary digital art (unconfermed)
Chiara Dona’ Dalle Rose (IT) Curatrice BIAS e artista

Some activities will be organised with the help of our partner organisations and friends.

PROGRAMMA
19/20 April  – Artists will be gathering to Scaletta
20 April  – Presentation of the program and the artists to population and press- Rocca at 11:00 – free entrance
30 April evening – performance presentation in Scaletta Alta
1st of may – wrap up presentation and q&a

NB: Inhabitant of Scaletta are welcome to follow the works in various ways.
Some of the lab activities will be open to public and all creative processes might involve them if they wish.

Federico Bonelli
(Artistic director of Trasformatorio)

for press contact: Giuseppe Morgana — morgana.consulting(at)gmail.com (+39 320 8645367)

============== PROGRAMMA IN ITALIANO ==========
19/20 Aprile – Gli artisti inizieranno ad arrivare a Scaletta dalle 11 nazioni coinvolte
20 Aprile ore 11:00 alla Rocca: presentazione del Laboratorio e dei suoi partecipanti alla popolazione e alla stampa, ingresso libero
30 Aprile tramonto e a proseguire in serata – programma performativo in Scaletta alta
1 Maggio ore 11:30 alla ROcca: – Presentazione dei risultati del laboratorio e risposta alle domande della popolazione –

contatto stampa: Giuseppe Morgana morgana.consulting(at)gmail.com (+39 320 8645367)\

Next Trasformatorio offers a Workshop on Solar

Next Trasformatorio in Montalbano is going to offer a construction hands on get dirty workshop on DIY solar power. The project we are going to present is named ARETHA, that stands for – Air Exchange Thermal Assembly and is a project conceived by CISE2007, a group of makers in milan characterized by an enthusiastic passion for Do It Yourself and solid scientific and engineering background.
From 21 to 26 with a group of volunteers Paolo Bonelli will be busy in building a new version particularly optimized of the panel, and in documenting step by step the process.

We expect to have a solar powered thermal bath before the end of the week in Montalbano!

Guido Gaudioso exhibition in Siracusa

Guido Gaudioso, a photographer with a careful eye and a good friend of Trasformatorio, being one of the participants of T#0, has open the 8th of February a personal exhibition in his hometown of Siracusa.

We are quite happy to post some photos of the event. If you pass by Siracusa don’t miss the chance to pay a visit to the big assembly of 10 years of work.

You will also recognize some known faces in the exhibit, because some of the portraits have been made during his stay in Montalbano, and Guido courtesy wants us to give also this project (that is actually a fruit of his own work) also as a small “Trasformatorio follow up”.

Thank you Guido, and see you in T#1!

1b inaugurazione con il vicesindaco Francesco Italia e il gallerista Claudio Fayer

1a manifesto

1b inaugurazione con il vicesindaco Francesco Italia e il gallerista Claudio Fayer 2

7

2

3579_10202648456719815_2016523763_n

RE - e il suo ritratto

Trasformatorio #1: ecco il bando

[English version follow the link]

Trasformatorio
 promuove un laboratorio annuale per le arti performative in Sicilia a Montelbano Elicona una remota comunità in provincia di Messina .
Questo laboratorio e’ incentrato sullo sviluppo di performance innovative, site-specific, in forma di spettacoli e installazioni, in stretta connessione con il paesaggio, la storia e le tradizioni della gente del Montalbano.

Un gruppo di artisti internazionali, provenienti da varie discipline sara’ selezionato per partecipare ai workshop e avviare progetti all’interno della comunità e del paesaggio circostante.

Sara

Sara


Sfida principale per gli artisti è di andare al cuore delle domande che le arti performative si pongono in questo luogo e tempo specifico: di cosa possiamo essere consapevoli? Cosa possiamo usare come materia prima da trasformare in un’opera vitale?
Il tema della sostenibilità del paesaggio naturale, così come della vita culturale, segue organicamente queste domande fondamentali. La consapevolezza del luogo e della cultura locale è punto di partenza per la pratica artistica. Le “trasformazioni” che cerchiamo, sono destinate ad arricchire lo scambio culturale tra persone, luoghi e artisti in visita. La ‘ lettura ‘di un determinato luogo, nel nostro progetto, significa prendersi cura del luogo . Possiamo quindi esplicitamente collegare la ricerca della sostenibilità nelle arti alla nostra ricerca artistica. Ricerca specificatamente locale e universale.

Il Laboratorio è co-prodotto da un gruppo di artisti , che condividono i loro pensieri e le loro azioni, al fine di sviluppare ricerche e speculazioni a tutto campo in questo contesto.

IL NOSTRO SITO WEB : WWW.TRASFORMATORIO.NET

Trasformatorio # 1 si svolgerà dal 20 aprile al 4 maggio 2014 a Montalbano Elicona ( ME ) , un borgo medievale nella regione siciliana dei monti Nebrodi, a 900 metri sul livello del mare, una zona poco conosciutae ricca di storia e bellezze naturali. Il laboratorio avrà luogo nei locali del centro storico. Trasformatorio è sostenuto dal Comune di Montalbano Elicona e dal Consorzio Universitario Federico II.

Il focus della ricerca di Trasformatorio #1 e’ il plateau o soglia percettiva all’interno del disegno performativo. Prende la mossa da quanto fatto nel 2013 per Trasformatorio #0 il cui tema conduttore e’ stato la “percezione e rappresentazione dell’invisibile”. Prevediamo una progressione nella nostra ricerca attraverso l’ investigazione di queste domande :

Come si possono controllare efficacemente segnali in modalità wireless o l’alimentazione luce e suono attraverso fonti alternative? Che tipo di suono comporre se sapessi di esibirti in una foresta o comunque in un luogo dove esiste un forte sottofondo naturale?
 Come è possibile inserire all’interno di questo ambiente un sistema di amplificazione? Come sarebbe fatto? 

Quale sarebbe il disegno luci se la principale è data dalla luna ? 
Che tipo di interazione bisognerebbe instaurare tra il performer e la nostra infrastruttura tecnica potendo usare la tecnologia disponibile?

Un secondo punto di riferimento per gli artisti partecipanti sarà il XXI secolo e le sue strutture e pratiche di narrazione analogica.

Tutti i partecipanti saranno incoraggiati a condividere la loro metodologia, le loro competenze i e di impegnarsi in ricerche sul campo e altre attività comuni nella prima settimana. Il programma delle attività sarà delineato con i partecipanti tenendo conto del loro contributo, obiettivi, motivazioni e competenze .

La seconda settimana è dedicato alla ricerca: tutti i partecipanti avranno la possibilità di utilizzare le strutture i luoghi e il paese per la loro personale ricerca, sviluppo e presentazione di progetti autonomi. Non ci sarà nessun obbligo di presentare il proprio lavoro pubblicamente, nonostante ciò Trasformatorio aiuterà, nell’ambito del possibile, ogni artista a documentare e realizzare il proprio lavoro .

Trasformatorio sarà lieto di ospitare: sia professionisti che studenti provenienti da tutte le discipline dell’arte.
musica, scrittura creativa, teatro e danza, arti multimediali, video arte, design, architettura, scenografia, costumistica, pittura e altre arti applicate, così come Hacking, e elettronica creativa.

Il numero massimo di partecipanti per il #1 è di 30 

Lingue officiali di Trasformatorio sono Inglese e Italiano, si consiglia una buona conoscenza di una di queste due, o di entrambe.

Costo:La residenza è offerta agli artisti selezionati al prezzo di costo 
200 Euro p/p ( **) Per entrambe le settimane e comprende :

– Sistemazione : 13 notti in villette nel paese ” Villaggio medievale “.
(Ogni cottage è pronto ad ospitare due persone, ed è dotata di bagno privato e cucina ).
– Trattamento: mezza pensione : colazione e cena nella mensa del municipio , vino escluso. (il pranzo e tutti gli extra sono a carico dei partecipanti) .

- Iscrizione che consente l’ingresso illimitato a tutte le manifestazioni organizzate durante la settimana. (Laboratori, letture, conferenze, installazioni, mostre). 

( ** ) Trasformatorio è prodotto dai partecipanti anche come un esperimento di produzione e stile di vita sostenibile . Potremmo considerare la possibilità di alternative forme di scambio per la partecipazione. Siete pregati di contattarci e di concordare con noi ogni possibile altra forma di scambio.

CORTESEMENTE CONTROLLATE IL NOSTRO SITO
 per informazioni su come arrivare , avanzamento della ricerca e per avere un’impressione sul luogo e sulle attività dell’edizione precedente.

Termine ultimo di partecipazione
(solo per i partecipanti dall’italia):
11 Febbraio 2014                                                                                                                                                                 S
iete pregati comunque di inviare la vostra proposta al più presto al fine di facilitare l’opera di selezione! 
Inviando una email a info@trasformatorio.net,

con inclusa:

  • Lettera di motivazione,
  • descrizione della ricerca proposta per la residenza,
  • 
Modulo di iscrizione (scaricabile qui Form)
  • CV – Portfolio e /o collegamenti a esempi del vostro lavoro

 

I partecipanti saranno informati della loro avvenuta selezione ASAP e comunque entro la fine di Marzo 2014.

La selezione dei progetti è sotto la totale discrezione del Comitato di Trasformatorio.

 

follow up 1#

trasformatorio-Falmouth

Workshop & performance in Fascinate festival, Falmouth University,Cornwall.
Emanuel andel
Sara De Santis
Antoni Raizhekoff

Music:

Alberto Novello